• le nove lune

    Maternità

    Testimonianze e racconti





 

Esistono infiniti modi di vedere le cose, volgi lo sguardo in un'altra direzione e quello che ti appariva da sempre folle si rivela (d'incanto) intanto possibile, poi semplice, infine naturale. Come se non esistessero altre alternative praticabili ora, ora che hai fissato lo sguardo verso una nuova direzione. E i folli, alla fine, ti appaiono gli altri, seduti sul lato dove anche tu sostavi. Si è rovesciato tutto. Attenzione non sto dicendo che ora sono seduto sul lato giusto, e prima non lo ero, per carità. Sono solo consapevole dell'immensa fortuna che mi è capitata per ben due volte nella vita, quando ho visto nascere i miei figli nei letti di casa. Vederli uscire dalla loro prima tana, la meravigliosa pancia di mia moglie e vivere questa immensa emozione, fra gli odori, le luci, i suoni di casa. La nostra casa. La stessa casa dove quei piccoli semini si sono trasformati in piccoli uomini. In fondo quando sono nati, è come se si fossero tolti di dosso una coperta che attutiva solamente i loro sensi, che si sono sviluppati in questo posto. Li ho visti subito a loro agio, erano tranquilli, in buone mani. Mani di persone esperte, che con le loro voci ci hanno accompagnato e preparato per buona parte della gravidanza. Voci amiche, che non smetterò mai di ringraziare. Perché se è vero che per cambiare occorre volgere lo sguardo, questo risulta molto più semplice quando hai vicino persone come loro. E poi, e poi, ho potuto baciarli subito i miei cuccioli, ho potuto lavarli, vestirli e poi brindare, mangiare e infine addormentarmi con loro. E piangere di gioia e di felicità insieme a lei, abbracciato a lei, alla loro meravigliosa mamma e poterle dire sotto le nostre lenzuola, grazie amore mio, sei fantastica. Fabio






 

Il desiderio di far nascere il nostro bambino in casa si è fatto strada durante il corso della gravidanza. Non era una cosa a cui avevo mai pensato prima , anzi, forse l’idea mi spaventava anche. Ma più si avvicinava il giorno del parto più capivo che quello era il mio desiderio. Per quel momento avrei voluto trovarmi in un ambiente calmo e accogliente, dove poter lasciarmi andare e sentirmi al sicuro, circondata solo da chi desideravo. Non volevo trovarmi ad affrontare il momento del parto in un ambiente a me sconosciuto, nella confusione e condividendo spazio e intimità con estranei. Trascorro la gravidanza frequentando il centro lenovelune, conosco le ostetriche, mi iscrivo ai corsi di preparazione alla nascita. Cerco di vivere la gravidanza nel modo migliore, godendomi il periodo, preparandomi al meglio per il momento dl parto. Passano i mesi e piano piano si fa strada l’idea di voler vivere la nascita nell’intimità di casa. Ma ancora quanti dubbi, quante perplessità… Fino a che, un paio di mesi prima della data presunta, qualcosa scatta e mi rendo conto che è davvero quello ciò che voglio. Tutte le paure sono scomparse, la serenità e la tranquillità che le ostetriche Rita e Francesca emanano pervade anche me e mi ritrovo a non avere più dubbi. Tommaso nascerà in casa. Sono positiva e fiduciosa, non ho timori, voglio che quel momento sia solo mio e del mio compagno. Arriva finalmente il giorno,anzi, la notte. Mezzanotte si rompono le acque; aspetto un po’, lascio dormire il mio compagno, non c’è fretta, è tutto pronto, anche io sono pronta, mi sento bene. Cominciano le contrazioni, da subito partono molto ravvicinate e nel giro di qualche ora diventano dolorose. E’ ora di svegliare Michele e chiamare le ostetriche. In un lampo arrivano, io mi rilasso, respiro come mi hanno insegnato, chiudo gli occhi e mi abbandono la dolore. Da questo momento in poi comincia il mio viaggio. Sono concentratissima, il dolore è sempre forte, ho pause brevissime tra una contrazione e l’altra, ma il respiro mi aiuta tanto. Mi abbandono con fiducia e serenità alle cure delle ostetriche: mi massaggiano, la schiena trova sollievo. Mi preparano la vasca di acqua calda, le essenze profumate. Mi tengono monitorata, mi danno da bere, da mangiare, mi coccolano. Non ho distrazioni, tutto è calmo intorno a me. Mi sento protetta. Nella tranquillità di casa, nel silenzio, il mio corpo lavora bene. Non mi rendo conto del tempo che passa, sono totalmente assorbita nella respirazione, nella vocalizzazione, nelle visualizzazioni. Seguo i suggerimenti che Rita e Francesca delicatamente mi danno, mi lascio trasportare nel travaglio. Qui, a casa, possiamo rispettare i miei tempi, o meglio, i tempi di Tommaso, in modo che viva una nascita dolce, delicata. Certo il dolore c’è, ma non lo respingo, riesco a viverlo. Dopo 16 ore di travaglio, arriva finalmente il momento di spingere: Tommaso è pronto per conoscerci. Ancora però ci vuole un po’ di pazienza: abbandonare il caldo ventre non è impresa semplice. Ci vuole tutta la professionalità, la delicatezza e la sensibilità delle ostetriche , che guidano le mie spinte per agevolare l’uscita di Tommaso. Io mi sento stremata, ma a fianco a me c’è il mio compagno che mi incoraggia e mi sostiene. Siamo in due a spingere. E finalmente dopo due ore di spinte, eccolo lì. Tommaso è appoggiato sul mio petto, è morbidissimo, sta bene e la felicità esplode. Anche io sto bene, anzi sono proprio euforica. E allora si brinda al nuovo arrivato e si mangia finalmente tutti insieme sul lettone guardando questa meraviglia di bambino che se ne sta lì accoccolato, con la sua placenta a tenergli compagnia fino a che non decideranno di separarsi naturalmente. Una giornata intensa, faticosa, emozionante e indimenticabile. Non avrei potuto chiedere di meglio per l’arrivo del mio bambino. E’ stato importante per me essere sostenuta e curata dolcemente, sentirmi serena e fiduciosa, così che la natura potesse fare il suo corso senza alcuna forzatura. Valentina .

LeNoveLune
Centro Integrazione Discipline Naturali

nasce dall'esigenza di offrire un ampio spettro di terapie e percorsi naturali. Professionisti di consolidata esperienza sono a disposizione di adulti e bambini proponendo le migliori pratiche per la salute globale della persona.

“LeNoveLune” è inoltre uno spazio nato per accompagnare le donne nel percorso verso la maternità: la gravidanza, il parto, il dopo parto, lo svezzamento e la crescita del bambino.

Contattaci

Via P. Bembo 6
47899 Serravalle
Repubblica di San Marino
Tel. 0549.961429
Cell. 3357349372
info@lenovelune.sm
www.lenovelune.sm

Premi invio per avviare la ricerca...